Nasce la versione invecchiata della “Pòta! Che grappa”

Pòta! Che grappa La ègia

Indicazione geografica “grappa”, ottenuta da un’accurata distillazione, che seleziona vinacce provenienti prevalentemente da uve Merlot e Cabernet, prodotte e vinificate da azienda vitivinicole della provincia di Bergamo. Dopo la distillazione, la grappa viene messa a invecchiare per almeno 12 mesi in particolari botti di legno di rovere da 500 litri, denominate tonneaux.